REGIONE MARCHE–PSR 2014-2020 (Reg. 1305/2013) -Sottomisura 1.2 A- “Az. Inf. miglioramento economico”

REGIONE MARCHE – PSR 2014-2020 (Reg. 1305/2013) Sottomisura 1.2 – Trasferimento di conoscenze ed azioni di informazione Operazione A - “Azioni Informative relative al miglioramento economico delle aziende agricole e forestali”

PROGETTO ID 20927 “AZIONI INFORMATIVE E DIMOSTRATIVE SU TEMATICHE RELATIVE ALL’ACCRESCIMENTO DELLA COMPETITIVITA’ DELLE AZIENDE AGRICOLE” (finanziato con Decreto n. 170/AFP del 02/05/2017)

Nell’ottica delle opere di sviluppo rurale promosse dal piano PSR MARCHE 2014-2020, che prevede investimenti destinati alla competitività dell’agricoltura marchigiana, l’operazione di informazione contribuisce all’incremento dell’attività di innovazione delle imprese.

Innovazione è una parola chiave legata al cambiamento che significa progresso, miglioramento della situazione esistente, avanzamento e sviluppo. In generale, ma soprattutto in agricoltura, uno dei principali effetti dell’introduzione di innovazioni nelle imprese e nei sistemi territoriali è la crescita della produttività e della competitività, che è un’espressione molto sintetica per indicare tutte le diverse modalità con cui tale crescita può sostanziarsi: dalla migliore allocazione dei fattori produttivi alla diversificazione della produzione, dal miglioramento qualitativo dei prodotti alimentari allo sviluppo di prodotti sostenibili per altri usi, dal miglioramento degli standard di salute e sicurezza alla riduzione dei costi indiretti relativi alla salute e sicurezza degli operatori, al superamento delle difficoltà di contesto create da alcune specifiche condizioni pedoclimatiche (siccità, erosione, salinità ecc.).

Con il progetto “AZIONI INFORMATIVE E DIMOSTRATIVE SU TEMATICHE RELATIVE ALL’ACCRESCIMENTO DELLA COMPETITIVITA’ DELLE AZIENDE AGRICOLE” si intende promuovere e favorire la cultura della competitività economica tramite una serie di azioni informative sui sistemi di gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro e sulle tematiche di efficientamento energetico e ottimizzazione dell’uso delle risorse quali acqua ed energia, nonché la conoscenza normativa connessa al PSR.

Il processo informativo è una fase importante nella determinazione dello sviluppo agro-ambientale di un territorio in quanto consente di rendere consapevole l’agricoltore sulle possibilità e i passi da intraprendere per gestire la propria attività o la propria vita in vista dei vantaggi economici, sociali ed ambientali prodotti dalla scelta di valorizzare e tutelare il proprio territorio.

La finalità del presente progetto informativo è dunque quella di:

1. Promuovere la consapevolezza della sicurezza nel settore agricolo e alimentare e nelle zone rurali.

2. Promuovere la Tutela della salute e sicurezza attraverso interventi quali certificazione

OHSAS 18001, o linee guida INAIL.

3. Informare gli agricoltori e gli operatori agricoli, alimentare e in particolare gli operatori forestali in merito alla gestione dell’attività mediante tecniche a basso impatto sulla salute e sicurezza.

4. Potenziare la competitività dell’agricoltura in tutte le sue forme e la redditività delle aziende agricole.

5. Promuovere l’adeguamento e la messa in sicurezza dei mezzi agricoli e degli strumenti di lavoro.

6. Promuovere la diversificazione delle fonti di reddito aziendale, le norme sulla sicurezza nelle aziende agricole.

7. Informare circa l’applicazione delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro alla vendita diretta in azienda agricola multifunzionale.

8. Incentivare e promuovere il comportamento sicuro da parte degli operatori del settore.

9. Informare gli imprenditori delle aziende agricole e forestali circa i modelli organizzativi EX D.Lgs 231/01 progettato in conformità all’art.30 del D.Lgs 81/08 ess.mm.ii.

10. Incentivare la sostituzione dei mezzi che determinano un impatto significativo sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

11. Promuovere sistemi e tecnologie innovative agli agricoltori e agli operatori agricoli e alimentari, al fine di ottimizzare l’uso delle risorse quali acqua ed energia.

12. Promuovere la diversificazione del reddito dell’impresa agricola mediante la promozione (es. Fattorie didattiche, agrinido, scuola materna, ospitalità per anziani).

13. Trasferire l’informazione sulle nuove opportunità del PSR 2014-2020 nell’ambito delle azioni agro-ambientali e/o e di interesse dell’impresa agricola.

Le azioni informative si realizzeranno attraverso Convegni, Newsletter e sessioni pratiche

nei seguenti ambiti tematici:

• Valutazione di rischio connessa alle attività agricole, alimentari ed in particolar modo forestali (Convegno 1).

• Messa in sicurezza delle macchine agricole, condizionalità e riforma della politica agricola comunitaria (Convegno 2).

• Diversificazione del reddito dell’impresa agricola (Fattorie didattiche, agrinido, scuola materna, ospitalità per anziani) (Convegno 3).

• Sistemi e tecnologie innovative per gli agricoltori, al fine di ottimizzare l’uso delle risorse quali acqua ed energia (Convegno 4).

• Informazione in materia di tecniche a basso impatto sulla salute e sicurezza per gli operatori del settore (Convegno 5).

• Energie rinnovabili ed ottimizzazione dell’uso di risorse quali acqua ed energia (Convegno 6).

• Gestione dell’azienda mediante strumenti innovativi di tutela della salute e sicurezza degli operatori: quali Certificazione BS OHSA 18001, linee guida INAIL e modelli organizzativi ex D.Lgs 231/01 (Convegno 7).

Le attività informative che Partners in Service srls, Centro di Educazione Ambientale CEA “Ambiente e Mare”, riconosciuto dalla R. Marche, intende realizzare sulle tematiche ambientali nel settore agricolo e/o forestali mirano ad informare i soggetti operanti nel settore Agricolo e/o Forestale e Alimentare sulle problematiche connesse ai rischi del settore, con indicazioni utili per una migliore tutela degli operatori eliminando i pericoli laddove possibile e riducendo i rischi ad un livello accettabile quando questi non possono essere del tutto azzerati.

Il progetto è finanziato nell’ambito dei fondi del PSR 2014/2020 Regione Marche e il sostegno finanziario ricevuto dall’Unione è di 20.554,80 Euro.

15/05/2017